Newsletter FotoUp
P H O T O * M O V E M E N T   

Photogallery

Il “Caos Calmo” di Tsukiji

[page 1 of 1]

Il quatiere di Tsukiji a Tokio ospita il più grande mercato del pesce al mondo. Un luogo incredibile per gli "occidentali" dove le specie più pregiate sono vendute all'incanto e quotate come i titoli in borsa, tra tecnologia e tradizione

di Gianfranco Spatola

Alle cinque del mattino le prime luci dell’alba rischiarano il golfo di Tokio con i suoi grattacieli, con la sua vita frenetica di metropoli moderna.

Una sorta di “Caos calmo” agita un quartiere artificiale animando il più grande mercato del pesce del mondo. Nel quartiere artificiale di Tsukiji, creato interrando parte del golfo di Tokio, a quest’ora, 65.000 persone arrivano e iniziano qualcosa che per chi guarda dall’esterno ha del miracoloso.
Superate le porte e appena entrati nell’area del mercato si viene investiti da una confusione di persone e piccoli carretti che corrono ad una velocità impressionante in tutte le viuzze di questa città del pesce. Voci si rincorrono da un banco all’altro stabilendo prezzi e incitando all’acquisto o anche semplicemente a visionare la merce. Sui banchi si trova tutto quello che si può immaginare venga dal mare e tutto di dimensioni esagerate.


Il “Caos Calmo” di Tsukiji


Per i pescatori che arrivano dalle battute oceaniche di pesca al tonno, la prima sosta obbligata è quella di recarsi al tempio Tsukiji Hongan-ji per pregare e ringraziare di essere tornati a casa. Accanto a loro il commerciante accende un incenso per propiziarsi i buoni affari per la giornata.

Le contrattazioni, le vendite, i trasporti si svolgono con un ordine assoluto e con una organizzazione perfetta, senza interruzioni, senza apparente rumore, un “Caos calmo” appunto.
Questa gigantesca macchina perfetta però, spesso, tende ad incepparsi per l’enorme quantità di turisti che affollano il mercato e che senza rendersene conto complicano con una invasività irrazionale un meccanismo altrimenti perfettamente oliato, tanto che è notizia di questi giorni che le autorità giapponesi hanno deciso di limitare l’ingresso al mercato ai turisti a causa del disturbo che questi causavano alle contrattazioni e alle normali attività.



Tutte le Photogallery     
Condividi l'articolo sul tuo Social Network


Clicca sulla mappa per selezionare un'area geografica


Photogallery correlate:

Milano: I Quartieri

a cura della Redazione

Milano_Quartieri_MostraLa gallery delle immagini esposte presso il circolo Arci "La Scighera", in zona Bovisa a Milano. Curata da Manuela Cigliutti, la collettiva Milano: i quartieri, sarà visibile fino al 30 Aprile




Anteprima WJ 41

a cura della Redazione

WJ41Le prime immagini del nuovo numero di Witness Journal, in uscita sul web tra pochi giorni. Otto reportage e un video doc per scoprire nove storie su cui vale la pena riflettere




Myanmar in sospensione

di Alessandro Zenoniani
Myanmar in sospensione | Alessandro Zenoniani |FotoupIl Myanmar (ex Birmania) è un paese bloccato dal 1962, da quando il generale Ne Win effettuò il colpo di stato militare e governò attraverso un Consiglio rivoluzionario dopo aver sospeso la Costituzione del 1947 e sciolto il parlamento



Tokyo's Heart – Life is Underground

di Donato Chirulli
tokyoNella stazione di Shinjuku transitano più di tre milioni di persone ogni giorno. Altri milioni utilizzano quotidianamente decine di linee metro e ferroviarie in tutta l'area metropolitana di Tokyo




Dentro ” Le Vele"

di Andrea Brera
Dentro ” Le VeleLe vele” di Scampia sono abitazioni costruite nell'omonimo quartiere della città di Napoli tra il 1962 e il 1975. Prendono il nome dalla loro forma triangolare che ricorda appunto quella di una vela, larga alla base che va restringendosi man mano che verso i piani superiori 






Milano a piedi

Cerca in FotoUp


Photogallery correlate:




Interviste

FotoUp | Witness Journal Intervista a Andrzej Dragan
FotoUp | Witness Journal Antonio Politano, reporter turista viaggiatore
FotoUp | Witness Journal Testimonianze in bianco e nero
FotoUp | Witness Journal Intervista a Giulio Di Meo
FotoUp | Witness Journal Ernesto Bazan, il fotografo poeta
FotoUp | Witness Journal In nome di Tina
FotoUp | Witness Journal Paesaggio Italia
FotoUp | Witness Journal Un fotografo anarchico
FotoUp | Witness Journal L'Italia di Giovanni Marrozzini
FotoUp | Witness Journal Intervista a Gianluca Colla



Scatti d'Autore

FotoUp | Witness Journal Ed Kashi
FotoUp | Witness Journal Vanessa Winship
FotoUp | Witness Journal Atul Loke
FotoUp | Witness Journal Bela Doka
FotoUp | Witness Journal Tim Hetherington
FotoUp | Witness Journal David Legreve
FotoUp | Witness Journal Giulio Di Meo
FotoUp | Witness Journal Maurizio Galimberti
FotoUp | Witness Journal Daniele Mattioli
FotoUp | Witness Journal Arnold Corey

Agenda

FotoUp | Witness Journal TerraProject + Wu Ming 2 = 4
FotoUp | Witness Journal Verso Ovest
FotoUp | Witness Journal Doisneau – Paris en Liberté
FotoUp | Witness Journal Arte Laguna 12.13
FotoUp | Witness Journal Mario Giacomelli
FotoUp | Witness Journal Holzwege
FotoUp | Witness Journal MyShot
FotoUp | Witness Journal Mare Nostrum
FotoUp | Witness Journal Musei, bambole e altre storie
FotoUp | Witness Journal Hasselblad's Mermaids - Workshop 2012