Newsletter FotoUp
P H O T O * M O V E M E N T   

Photogallery

Caccia Grossa in Sardegna

[page 1 of 1]

La stagione di caccia che sta per chiudersi, è stata la peggiore stagione degli ultimi anni, ma non per il numero di cinghiali catturati, è stata la peggiore per l’alto numero di cacciatori deceduti in incidenti durante le battute.
di Antonello Pirodda


Alcuni sostengono che la Caccia è cambiata, che non è più come una volta. Domenica 24 gennaio, ore 6.30 del mattino, il cielo fuori dalla finestra promette sole, controllo la mia Leica e la borsa, esco per il ritrovo con la squadra di Caccia. Arrivo puntuale, saluto tutti e prendiamo un caffè, niente alcool, ci sono alcuni ragazzi di 12 o 13 anni, il gruppo è eterogeneo.

Tutti parlano e raccontano, le differenze d’età non sembrano un problema. Breve riunione del Capo Battuta e si parte. Arriviamo alla zona dove si svolgerà la battuta, sono circa le 8 di mattina. Si scaricano i cani, sono loro le vere star della battuta, sono coccolati e amati in maniera incredibile, sono eterogenei anche loro, di razza, bastardini, grandi, piccoli, bianchi, neri, Piccuccheddu, Laica, Criminali, Pariseddu, Birba e altri.

I Cacciatori si inoltrano nella selva per occupare i posti assegnati dal Capo Battuta, scarichi i fucili, si accendono i fuochi dei battitori, il fumo inizia a levarsi nell’aria, si vedono i fuochi, iniziano le voci, il latrare dei cani, le urla selvagge dei battitori rompono la quiete della natura, e il volo degli uccelli terrorizzati è il segnale che si parte.

 

 

 

 

 

 Guarda la Photogallery

 


Il cinghiale si sente braccato, come impazzito corre in cerca di una via di fuga...secondi minuti ore.….gli spari, sono passate 8 ore, infine l'ordine del capo caccia...e la natura si rilassa e si riacquieta ... ridiventa silenziosa e cama... le urla ridiventano voci e solo i cani pieni ancora di adrenalina non sembrano accorgersi che la battuta è terminata!


Piano piano i cacciatori abbandonano le poste,chi è stato abile e fortunato porta con se un cinghiale,chi per sfortuna non ha catturato nulla richiama a se il proprio cane e torna al posto di ritrovo convenuto,si fa la conta delle prede abbattute e si va verso la casa che è sede della Squadra, si macellano le prede e vengono preparate le “parti”, ognuno ha la sua…anche io che ho solo fatto da spettatore… si prepara il mangiare e si inizia la festa,  fatta di battute,risate, considerazioni e naturalmente un buon bicchiere di vino.

I più giovani ascoltano i racconti e partecipano alle discussioni come veri “ometti”. Rientro alla 11 a casa, ascolto la radio e oggi in Sardegna tutto è andato bene.
 





Tutte le Photogallery     


Clicca sulla mappa per selezionare un'area geografica


Photogallery correlate:

Cosplay

di Roberta Sichera e Gianfranco Spatola
 Palermo giugno 2009. Cosplay, una vita da manga quando la fantasia supera la realtà




La Pelle come una Tela

di Rita Frongia
Tattoo Convention 2009 - Quartu S.Elena (Cagliari) A Quartu S.Elena il 28, 29 e 30 agosto, 3000 persone di età compresa tra i 17 e i 40 anni, si sono riunite accomunate dall'interesse per i tatuaggi



Riconvertire

di Massimo Valicchia

Riconvertire_MValicchiaIl 19 aprile alle otto di mattina un gruppo di persone consegna volantini sotto la grande insegna dellʼospedale. Lʼinizio della manifestazione è previsto dopo tre ore. Hanno t-shirt che recitano: “Bracciano NO alla chiusura dellʼospedale”




Danae Festival: vai col liscio

a cura della Redazione

Danae_Festival_2011In occasione dello spettacolo di apertura della XIII edizione del Danae Festival, FotoUp, media partner della manifestazione, ha organizzato un workshop sulla gestione del mosso in fotografia. Ecco le foto dei 20 partecipanti




Bangui

Simone Lisciani
banguiNonostante la ricchezza del suo territorio la Repubblica Centrafricana è uno dei Paesi più poveri. Colpa della corruzione e di odiosi retaggi coloniali che esproriano il Paese delle sue ricchezze






Milano a piedi

Cerca in FotoUp


Photogallery correlate:




Interviste

FotoUp | Witness Journal Intervista a Massimo Di Nonno
FotoUp | Witness Journal Fotoreporter
FotoUp | Witness Journal Antonio Politano, reporter turista viaggiatore
FotoUp | Witness Journal Intervista a Riccardo Venturi
FotoUp | Witness Journal Un fotografo anarchico
FotoUp | Witness Journal Filippo Romano, il fotografo delle città
FotoUp | Witness Journal Augusto De Luca
FotoUp | Witness Journal Reporter nell'era digitale
FotoUp | Witness Journal Intervista a Francesco Giusti
FotoUp | Witness Journal Porto Franco



Scatti d'Autore

FotoUp | Witness Journal Jonathan Torgovnik
FotoUp | Witness Journal Dario Mitidieri
FotoUp | Witness Journal Guido Harari
FotoUp | Witness Journal Aytunc Akad
FotoUp | Witness Journal Jonas Bendiksen
FotoUp | Witness Journal Joachim Ladefoged
FotoUp | Witness Journal Giancolombo
FotoUp | Witness Journal Mario Tama
FotoUp | Witness Journal Jim Lo Scalzo
FotoUp | Witness Journal George Georgiou

Agenda

FotoUp | Witness Journal TerraProject + Wu Ming 2 = 4
FotoUp | Witness Journal Verso Ovest
FotoUp | Witness Journal Doisneau – Paris en Liberté
FotoUp | Witness Journal Arte Laguna 12.13
FotoUp | Witness Journal Mario Giacomelli
FotoUp | Witness Journal Holzwege
FotoUp | Witness Journal MyShot
FotoUp | Witness Journal Mare Nostrum
FotoUp | Witness Journal Musei, bambole e altre storie
FotoUp | Witness Journal Hasselblad's Mermaids - Workshop 2012